Blog: http://andrearomano.ilcannocchiale.it

Aridatece er puzzone

Forse si stava davvero meglio quando si stava peggio. Perché i primi passi di Franceschini alla guida (?) del PD inducono subito un sentimento di nostalgia per la versione originale prematuramente e provvisoriamente accantonata. Passi per l’affermazione secondo cui le dimissioni di Veltroni sarebbero “un atto d’amore” (no, l’amore no!). Passi anche per l’inverosimile proposito di “decidere da solo” (con quale investitura? con quale potere?). Quello che non può passare è che un segretario a tempo faccia giuramento sulla Costituzione repubblicana. Esattamente, quale impegno avrebbe preso dinanzi alla Costituzione? Condurre il PD al congresso di ottobre? Tenere in piedi la casa durante la tempesta? Basta forse questo mandato di transizione per appoggiarsi alla Costituzione? Non immagina il Franceschini che il suo annuncio concorra invece a logorare il testo fondamentale? E non pensa che da domani possiamo ritenerci tutti autorizzati a giurare sulla Costituzione qualunque cosa ci venga in mente? Chessò, l’assumere più vitamine o il fumare meno. Forse no. Non lo immagina, non lo pensa.

Pubblicato il 22/2/2009 alle 21.16 nella rubrica In evidenza.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web